Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

 

Saggio breve su Seneca

TITOLO: "La filosofia di Seneca"

SVOLGIMENTO:

La filosofia di Seneca non è una filosofia che si ispira ad un solo ideale filosofico, ma unisce elementi pitagorici e cinici, provenienti dalla sua prima educazione, dando grande importanza all'esame di coscienza quotidiano e alle scienze naturali.
Anche nelle tragedie vengono rappresentati caratteri estremamente negativi, forse a significare proprio che "senza retta ratio e filosofia non esiste via di scampo".
Per inquadrare il pensiero di Seneca bisogna ricordare che essendo figlio di un importante retore ed era destinato ad una carriera politica di prim'ordine. Furono però i casi della vita (malattia, esilio, ruolo di educatore e di consigliere) che accentuarono nella sua filosofia il carattere etico del quale trattò tutti i temi fondamentali: passioni, rapporto tra uomo e tempo, libertà, incoerenza della schiavitù, felicità, ruolo del sovrano. Dal canto suo Seneca aggiunse uno spiccato interesse per la natura ed i suoi fenomeni. Molte furono le filosofie che ispirarono il pensiero di Seneca nella sua vita, le principali furono quella stoica, epicureista e platonica.

-A favore dello Stoicismo Seneca opera una netta presa di posizione, da cui riprende i temi della razionalità universale che è nella natura e in Dio, della felicità del saggio che segue la ragione, del cosmopolitismo che affratella gli uomini e infine del saggio autosufficiente e libero. Quasi tutte le pagine scritte da Seneca sono impregnate di stoicismo, ed infine per Seneca Natura e Ragione sono i due principi basilari a cui obbedisce la sua filosofia, quest’ultima, la ratio, per Seneca è il divino principio che regge il mondo.
- Quanto all'epicureismo, Seneca vuole dimostrare che la felicità non è nel piacere ma nella virtù, la saggezza consiste nel non allontanarsi dalla propria natura: «beata est ergo vita convenines naturae suae». Seneca apprende dall’epicureismo a non temere la morte, a interiorizzare i problemi esistenziali cercando in se stessi la soluzione e infine, la concezione del tempo e l'invito a vivere ogni giorno come se fosse l'ultimo.
- Alla filosofia platonica invece, Seneca ispira nelle Naturales Questiones, sette libri che trattano di fenomeni atmosferici, celesti e terrestri. In quest’opera egli si distacca un po' dallo stoicismo e si avvicina di più alla filosofia platonica. Principi "platonici" possono essere ritrovati soprattutto nella prefazione al primo libro, nella quale si avverte un forte contrasto tra anima e corpo (visto come prigione dell'anima) e dalla caratterizzazione trascendentale di Dio privo di corporeità e non immanente.

Queste sono le principali filosofie a cui Seneca si ispira, ma quella che secondo i critici e gli studiosi caratterizza maggiormente il pensiero di Seneca è lo stoicismo. La filosofia di Seneca è individuabile principalmente nei Dialogi, composizione di 10 opere, i quali risentono fortemente della filosofia Greca.

 

 

  

mappa sito

webmaster di : www.davidanna23.com ; www.europacostruzioni.com ; www.movidaloungebar.it ; www.betontransport.it ; www.butticemoto.com ; www.auto-rizzo.it ; www.pianogatta.it ; www.laperlapreziosi.it ; www.anticoforno.net ; www.calcestruzzilacolonna.it ; www.globalserviceoptimal.it ; www.pasticceriaexcelsior.com ; www.mondialplast.com ; www.villabarone.net ; www.movidaloungebar.it ; www.arabianhorseranch.eu ; www.bbsicilianwhitehorse.it ; www.aziendaagricolavella.it ; www.radioexit.it ; www.vlaboutique.com ; www.merceriadamariella.it ; www.musicalbarrandisi.com

info@davidanna23.com - davidanna23@hotmail.it - 3394134169