Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

 

Saggio breve sulle trasformazioni familiari da ieri ad oggi

Titolo:Le trasformazioni nelle famiglie italiane da ieri ad oggi

Svolgimento:

La  famiglia moderna di oggi è molto diversa dalla famiglia tradizionale di ieri. Una delle principali differenze sta nel numero di componenti della famiglia, infatti mentre prima la maggior parte delle famiglie era molto numerosa, oggi il numero dei componenti è molto diminuito; come afferma il Corriere della Sera, 30 marzo 1999: “[…]Aumentano i bimbi senza fratelli (26,7%) o con un solo fratello (52,5%); DIMINUISCONO invece i bambini con 2 o più fratelli (20,6%). AUMENTANO le persone sole (21,3%); AUMENTANO le coppie senza figli (20,8%); AUMENTANO le famiglie di due componenti (26,4%) […]”. Un’altra grande differenza è che oggi entrambi i genitori lavorano (non sempre, specie di questi tempi) a differenza di una volta, quando lavoravano solo gli uomini e le donne si occupavano dei figli e della casa. Le cause principali di tali differenze sono soprattutto di causa sociale e politica come dichiara A. Golini in “Profilo demografico della famiglia italiana”: << […] Lo straordinario incremento dell’istruzione e una grande crescita politica e ideologica hanno portato le donne ad una diffusa e radicata presa di coscienza dei propri diritti e del proprio status […] >> Altra conseguenza di questi cambiamenti sociali sta nel rapporto tra microcosmo e macrocosmo, così sostiene P.L.B. Berger in “La dimensione sociale della vita quotidiana”: << […] Oggi, nelle società moderne, la barriera tra il microcosmo della famiglia ed il macrocosmo della società è in genere molto contrassegnata, da ciò ne deriva che l’individuo, dalla sua nascita alla maturità, è costretto a superare una serie di soglie sociali che lo conducono ad estraniarsi dalla propria famiglia […] >> Come in passato, anche oggi il  pranzo e la cena sono l'occasione per stare tutti insieme e diventa un momento di dialogo tra genitori e figli, sempreché ci sia dialogo e non è detto che ci sia sempre. A volte, invece di dialogare, a tavola si finisce col litigare davanti la tv, che da una parte fa compagnia, ma dall'altra, blocca la digestione, specialmente quando c'è il tg, con tutte le notizie che trasmettono, sia di politica che di cronaca. Ieri invece una volta al massimo, durante il pranzo si accendeva la radio e si ascoltava musica, ma spesso e volentieri si parlava e si raccontavano gli avvenimenti della giornata, difficilmente si litigava, più che altro si discuteva. Era una pausa pranzo molto più rilassante, sicuramente. Dopo cena, tutti intorno agli anziani, che raccontavano le loro avventure, o qualche favola, prima di andare a letto. Oggi, dopo cena, tutti davanti al pc o alla tv e non si parla per niente.

 

 

 

  

mappa sito

webmaster di : www.davidanna23.com ; www.europacostruzioni.com ; www.movidaloungebar.it ; www.betontransport.it ; www.butticemoto.com ; www.auto-rizzo.it ; www.pianogatta.it ; www.laperlapreziosi.it ; www.anticoforno.net ; www.calcestruzzilacolonna.it ; www.globalserviceoptimal.it ; www.pasticceriaexcelsior.com ; www.mondialplast.com ; www.villabarone.net ; www.movidaloungebar.it ; www.arabianhorseranch.eu ; www.bbsicilianwhitehorse.it ; www.aziendaagricolavella.it ; www.radioexit.it ; www.vlaboutique.com ; www.merceriadamariella.it ; www.musicalbarrandisi.com

info@davidanna23.com - davidanna23@hotmail.it - 3394134169